Il progetto “Adolescenza Impavida” nasce da un fortunato incontro, quello fra Chiara Girello Azzena, Presidente di Team for Children ONLUS, e Anna Bussolotto, fotografa ritrattista. Due donne si incontrano nel novembre del 2017 e la prima, Chiara, propone alla seconda, Anna, di ritrarre altre 11 donne, piccole per età, ma grandi nel coraggio: le giovani pazienti in cura presso il reparto di Oncoematologia Pediatrica di Padova.

Anna Bussolotto accoglie con entusiasmo la proposta di Chiara Girello Azzena e intraprende un percorso di 9 mesi che le permette di approfondire la conoscenza delle ragazze e di pensare per ognuna di esse un personaggio a metà fra principessa e guerriera, a simboleggiare la purezza e i sogni dell’adolescenza da una parte, e la consapevolezza di chi sa che deve combattere dall’altra. Le ragazze partecipano attivamente all’ideazione dei personaggi, offrendo molti spunti, e grazie anche al prezioso supporto stilistico di Nazareno Pol ed Egidio Veronese (Arabesque) prendono forma le adolescenti impavide protagoniste delle foto.

Ognuna di loro ha una propria unicità, un punto di forza e una debolezza, ma soprattutto un’attitudine che le rende uniche. Ed è proprio questa caratteristica che Anna coglie nei ritratti individuali delle ragazze. Eleganti, misteriose, coraggiose ma pur sempre adolescenti.

La mostra è visitabile dal 10 luglio 2019 a Monza, nel Palazzo Accoglienza dell’Ospedale San Gerardo (in Via G. B. Pergolesi, 33 – 20900 Monza).